OPA

Home / OPA

La penisola balcanica – che prende questo nome dal sistema montuoso tra Serbia e Bulgaria – è l’area che si estende dalla Slovenia alla Turchia includendo Ungheria, Croazia, Montenegro, Serbia, Romania, Kosovo, Bulgaria, Macedonia, Albania e Grecia.

E’ un territorio verace e focoso, passionale e forte, storicamente sempre in burrasca per le tante differenze etniche e religiose.

Terre sempre contese e dominate, nei Balcani settentrionali si percepisce l’influenza austro-ungarica, in quelli centrali – specialmente in Bosnia Erzegovina – si ritrova la Turchia, che dominò per 500 anni questi territori e ad ovest, sulle coste croate e montenegrine, ci sono elementi italiani e antiche città di origine Veneziana.
Non mancano elementi ellenici, nelle danze popolari e in alcuni piatti diventati tradizionali anche in altre nazioni al nord della Grecia. Spesso le musiche rievocano suoni mediorientali. Il tutto in paesi di cui il 50% parla una lingua di origine slava e ancora 3 hanno il cirillico come alfabeto ufficiale (Serbia, Macedonia, Bulgaria).

Il risultato è una fusione di culture, musiche, danze e cibi spesso comuni seppur in nazioni tanto differenti.